Il difensore che partecipa agli incontri di mediazione in rappresentanza della parte deve esibire procura speciale alle liti con la quale, nel rispetto dei requisiti di cui all’art. 1392 c.c., gli venga specificamene conferito anche il potere di partecipare alla mediazione e di disporre dei diritti sostanziali oggetto del contendere. La partecipazione in mediazione della parte tramite il proprio rappresentante legale munito di procura priva di tali caratteristiche equivale a mancata partecipazione con conseguente improcedibilità della domanda, non essendo ammessa una sua rinnovazione o sanatoria a posteriori.
Leggi Sentenza