L’installazione di telecamere sul posto di lavoro è uno dei temi più delicati e interessanti in ambito Privacy, soprattutto perché esso si colloca a metà strada tra la tutela dei beni e dei dati aziendali (e la sicurezza dei dipendenti) e la tutela della privacy del personale ripreso.

In realtà, le regole che definiscono la possibilità di installare videocamere sul posto di lavoro, le modalità con cui è possibile riprendere i dipendenti, le misure e le procedure da adottare parlano chiaro e vanno seguite alla lettera.

In sostanza, per poter installare una o più videocamere sul posto di lavoro bisogna:

  • Informare i lavoratori interessati, fornendo loro un’informativa comprensiva di consenso;
  • Nominare un responsabile alla gestione dei dati registrati;
  • Posizionare le telecamere solo nelle zone a rischio, evitando di riprendere in maniera unidirezionale i lavoratori;
  • Affiggere dei cartelli visibili che informino i dipendenti ed eventuali clienti, ospiti o visitatori della presenza dell’impianto di sicurezza;
  • Conservare le immagini per un tempo massimo di 24-48 ore (salvo rarissime eccezioni).

ACCORDI, AUTORIZZAZIONI E RICHIESTE ALLE DTL – DIREZIONI TERRITORIALI DEL LAVORO

Tra i nostri servizi di consulenza in ambito privacy rientra anche la stesura e l’invio di richieste di autorizzazione alle varie Direzioni Provinciali del Lavoro o Direzioni Territoriali del Lavoro. In questi casi, la gestione della richiesta alla DTL viene affidata ai nostri consulenti esperti, che consentiranno alla vostra azienda di ultimare l’installazione di videocamere di sorveglianza nel totale rispetto della normativa privacy.

Infatti, se le videocamere riprendono direttamente uno o più dipendenti mentre lavorano è necessario sottoscrivere preventivamente un accordo con le rappresentanze sindacali aziendali (RSA o RSU) o, in mancanza, con la DPL (Direzione Provinciale del Lavoro) o con la DTL (Direzione Territoriale del Lavoro). Inoltre, le telecamere posizionate negli uffici NON possono inquadrare bagni, spogliatoi o corridoi antistanti questi due locali.

Vale la pena ricordare che, ogni caso, le videocamere NON possono essere installare con lo scopo di monitorare o controllare i lavoratori. Il loro utilizzo, al contrario, DEVE essere giustificato ai fini della tutela dei beni aziendali o della protezione del personale.

Lo staff di Adr Pro Gest Italia Srl assiste i propri clienti per tutte le problematiche legate alla videosorveglianza.