MASTER DI SECONDO LIVELLO

logo-e-campus

Il profilo del Dirigente scolastico è oggetto di una continua ridefinizione a partire dall’Autonomia fino alle importanti novità d’indirizzo proprie della legge n. 107 del 13 luglio 2013 (La Buona Scuola). Stiamo oscillando da troppo tempo tra la prospettiva “manageriale” e quella della “leadeship educativa”, che caratterizzava maggiormente la figura del Preside/Direttore. Di fatto il Dirigente scolastico deve incarnare entrambe le figure, acquisendo nel contempo la titolarità di un reale potere per rispondere efficacemente delle proprie responsabilità. Nel disegno riformatore della legge n. 107, la dirigenza scolastica svolge un ruolo chiave nel tenere insieme il sistema, indicare le strategie d’azione e garantire coerenza e unità di intenti. Comunicazione e condivisione sono le chiavi vincenti di un processo educativo-istruttivo capace di assicurare la crescita dei discenti prima e della società poi. Il master ha una struttura modulare che tiene conto delle conoscenze, competenze e strategie organizzative del Dirigente, nonché delle responsabilità del ruolo, legate a una efficace ed efficiente gestione contabile, peraltro oggetto di valutazione esterna.

CARATTERISTICHE

Tipologia: Master di II livello

Codice Corso: ECM03

Durata: 1500 ore

Crediti: 60 CFU

Modalità di erogazione: full on-line attraverso l’utilizzo della “Piattaforma e-learning” di Orienta Campus che svolge attività di orientamento e di supporto tutoriale.

 

DESTINATARI E TITOLI DI ACCESSO

Titoli di ammissione: possono iscriversi i cittadini italiani e stranieri che siano in possesso di uno dei seguenti titoli:

Diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento); l

Laurea specialistica /magistrale secondo il DM 509/99 e successivo;

Diploma delle Accademie delle Belle Arti, dei Conservatori e dell’ISEF.

Titoli equipollenti ai precedenti conseguiti all’estero, preventivamente riconosciuto dalle autorità accademiche.

ORDINAMENTO DIDATTICO

Insegnamento/attività SSD CFU
1)     Le azioni del Dirigente scolastico e i rapporti con il DSGA: i ruoli La valutazione dei Dirigenti scolastici I commi 93 e 94 della Legge 107/2015, le Linee guida e la struttura del Portfolio IUS/07 12
2)     La valutazione interna ed esterna alla scuola. Autovalutazione, miglioramento e rendicontazione sociale SECS-P/07 12
3)     Governance e responsabilità del Dirigente scolastico IUS/10 12
4)     Il Dirigente scolastico come guida per la promozione dei comportamenti e delle competenze promo-sociali in funzione preventiva. Il Sistema delle relazioni sindacali nella scuola dell’autonomia. La sicurezza nella scuola SECS-P/10 12
5)     La scuola e il territorio: la costruzione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa e la rete SECS-P/08 9
6)     Prova finale 3

TASSE E MODALITA’ DI PAGAMENTO

La quota di iscrizione è pari ad € 700,00 (Euro Settecento/00) Il pagamento può essere effettuato in un’unica soluzione (euro 700,00) o in due rate alle scadenze di seguito indicate:

  • I rata, pari a €350,00 al momento dell’iscrizione
  • II rata, pari a € 350,00 entro 60 giorni dall’iscrizione.

PUNTEGGIO

Punti 3 in graduatoria per il concorso a Dirigente Scolastico