L’applicazione del regime fiscale agevolato di cui all’art. 17 D.lgs.28/2010 riguarda esclusivamente gli atti, documenti e provvedimenti del procedimento di mediazione e compresi nell’ambito dell’attività del mediatore, considerato anche che il trattamento tributario agevolato ha natura eccezionale ed è insuscettibile di interpretazione analogica. Sono quindi esenti da tassazione l’istanza di mediazione, i documenti allegati nel corso del procedimento, i verbali, l’atto di nomina del mediatore, l’adesione alla mediazione, i provvedimenti emanati dal mediatore e quindi anche la proposta del mediatore. L’esenzione non si applica invece ai contratti anche di compravendita stipulati dopo e per effetto della mediazione.